Come scegliere un lampadario da soggiorno, 5 cose da considerare!

Come scegliere un lampadario da soggiorno, 5 cose da considerare!

Illuminare il soggiorno con lampade a sospensione può sembrare semplice ma potresti commettere dei grossi errori di valutazione.

Scopriamo insieme quali fattori bisogna tenere presenti quando ti accingi ad acquistare un lampadario da soggiorno.

Le cose da tenere presenti quando ci si accinge ad acquistare lampadari da soggiorno sono:

  • dimensione della stanza
  • presenza di punti luce a parete
  • colore delle pareti
  • stile dei mobili
  • colori presenti nel soggiorno

Scegliere un lampadario di dimensioni adeguate al contesto

Se ti accingi ad illuminare un soggiorno di piccole dimensioni è opportuno cercare un lampadario adeguato, magari sotto i 50 cm di diametro o composto da più elementi che possono essere decentrati per non risultare troppo “pesanti” alla vista.

In commercio ci sono tantissime soluzioni che possono fare al caso tuo sia che ti piaccia un unico corpo centrale sia che ti piaccia l’idea di avere più elementi che pendono dal soffitto.

Se al contrario il soggiorno è importante allora è opportuno acquistare un lampadario grande da soggiorno per illuminare in modo adeguato e per non “perdersi” nella stanza.

Diamente S 200 - Marchetti Illuminazione
Diamente S 200 – Marchetti Illuminazione

In commercio ci sono lampadari con diametri superiori ai 50 cm, si arriva anche a diametri di 200 cm e oltre!

Il lampadario non è l’unico punto luce della stanza

Se nella stanza ci sono altri punti luce a parete (applique) si dovrà tenerne presente per non rischiare di essere “abbagliati” dalla luce nel soggiorno.

In questo caso si può scegliere un modello di lampada da parete che faccia luce indiretta (solo verso il basso, solo verso l’alto o che abbia un fascio di luce direzionato in entrambe le direzioni) in modo da creare un effetto luminoso che giochi con luci ed ombre per rendere l’ambiente più gradevole.

Pareti chiare o colorate?

La luce viene riflessa dagli oggetti e dalle pareti in funzione del colore, è per questo che se la stanza ha pareti chiare non avrai difficoltà di sorta ad illuminarla in maniera adeguata mentre se hai delle pareti scure dovrai compensare la perdita di luminosità con un lampadario che monti delle lampadine potenti o che abbia integrato un led importante dal punto di vista della luminosità.

Stile del soggiorno e del lampadario vanno di pari passo

Va da se che se l’arredamento del soggiorno è classico ti orienterai su lampadari classici mentre se hai un arredamento moderno opterai per dei lampadari moderni.

Colori coordinati o contrastanti, l’importante è illuminare con stile!

Per una perfetta scelta del lampadario assicurati inoltre di sceglierlo di una tonalità presente nella stanza o che appartenga almeno alla stessa scala di colore per con creare stonature o, se ti piace osare, scegli un colore forte e coordinalo con delle applique da parete o con una bella piantana.

Se non sai che colore scegliere punta allora su colori neutri come il bianco o punta sul cristallo (ci sono dei lampadari moderni in cristallo veramente favolosi!), quest’ultimo oltre a trarti d’impaccio per l’abbinamento dei colori ti garantisce la maggior illuminazione possibile per il soggiorno.

Lampadario soggiorno a 4 luci in cristallo - Cangini e Tucci
Lampadario soggiorno in cristallo – Cangini e Tucci